1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aem Torino-Amga: Centrosim caldeggia fusione, importante tappa settore

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sembra che nell’incontro di ieri fra i sindaci di Torino e Genova sarebbero emerse difficoltà nella determinazione del rapporto di concambio fra Aem Torino ed Amga. Così un nuovo incontro sarebbe stato fissato per lunedì 17 ottobre al fine di sbloccare la situazione prima che le amministrazioni comunali siano impegnate a pieno nelle rispettive incombenze istituzionali. “Continuiamo a rimanere fiduciosi sulla fusione fra i due gruppi perché questa rappresenta un passaggio fondamentale alla luce dell’attività di consolidamento in atto all’interno del settore ed anzi questa aggregazione deve essere vista come una tappa all’interno di un più ampio processo di aggregazione nel nord-ovest del paese”, commentano gli analisti di Centrosim nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com. “Comunque anche qualora non si arrivasse alla fusione l’impatto sui due titoli, almeno dal punto di vista dei fondamentali, non sarebbe molto elevato, appunto perché le sinergie liberate da questa aggregazione sono limitate dal fatto che le reti infrastrutturali di Aem Torino e di Amga non sono contigue”, aggiungono. Dal punto di vista valutativo secondo i calcoli degli esperti di Centrosim l’impatto sui fair value sarebbe di 21 centesimi per azione su Aem Torino e di 10 centesimi per azione su Amga. Rating buy confermato su Aem Torino.