1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aem: Talamona, “questo bond è una sorta di BoC”

QUOTAZIONI A2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Parte lunedì il collocamento del bond convertibile targato Aem. L’ultimo tassello, il nullaosta della Consob per il convertibile di Aem, è arrivato ieri sera. L’operazione vale circa 1.250 miliardi delle vecchie lire pari a 625 milioni di euro. I pacchetti da mille azioni ciascuno sono 110mila, l’interesse lordo del 2,25%. Le prenotazioni partiranno lunedì prossimo e si concluderanno venerdì. Il prezzo sarà individuato sempre la prossima settimana in base all’andamento della quotazione del titolo Aem. In una sala del Comune di Milano Mario Talamona, assessore alle Privatizzazioni, ha espresso questa mattina la sua soddisfazione. “E’ la privatizzazione di una delle migliori aziende energetiche italiane in cui il Comune si è impegnato a scendere sotto il 50%. E’ una sorta di Boc, parafrasando Bot, perché in questo caso si tratta di un buono ordinario del Comune”, ha dichiarato l’assessore. “Il Comune di Milano vanta un buon rating sia da S&P sia da Moody’s, che fa percepire questa operazione sicura”, aggiunge. La corsa preferenziale per sottoscrivere il bond è destinata ai milanesi. “Le loro adesioni saranno soddisfatte per prime. Se poi l’offerta non sarà satura apriremo ad altri investitori. Ma io sono rimasto romantico e penso che i cittadini milanesi non lasceranno molto spazio ad altri investitori o istituzionali”, ha aggiunto Talamona.