Aem ed E.Biscom, prove di divorzio in Fastweb

Inviato da Redazione il Mer, 12/02/2003 - 09:27
Prove di separazione tra Aem ed e.Biscom, che dopo mesi di stallo sulla vicenda Fastweb sembra abbiano dato un'accelerazione alle trattative per risolvere la questione. Da tempo infatti Giuliano Zuccoli aveva affermato che l'utility milanese, delusa dai risultati della controllata di e.Biscom, avrebbe preferito separarsi del pacchetto del 30,1% nella società che la casa madre non riesce a portare sul listino di borsa. Difficile capire ancora come andrà a finire: voci di stampa hanno ipotizzato che Aem cederebbe la sua quota in Fastweb in cambio del 33% che e.Biscom ha in Metroweb, l'altra joint venture tra le due società. Non solo: ad Aem andrebbe anche un assegno da 20 milioni ed un prestito convertibile in azioni e.Biscom di durata triennale, di entità indefinita. La situazione appare però ancora fluida, e sono attesi ulteriori colpi di scena.
COMMENTA LA NOTIZIA