Aedes: siglato l'accordo di scioglimento della joint venture "housing"

Inviato da Luca Fiore il Lun, 22/02/2010 - 18:47
Aedes ha annunciato di aver stipulato gli atti necessari per il definitivo scioglimento della joint venture "housing" detenuta pariteticamente dal Gruppo con il Gruppo Cordea Savills. L'accordo tra le parti ha consentito l'acquisto da parte del Gruppo Aedes dell'intera partecipazione in Reif 4 Sarl, e l'acquisto da parte del Gruppo Cordea Savills dell'intera partecipazione in Duse Sarl, senza la transazione di flussi finanziari. L'acquisto dell'intera partecipazione di Reif 4 comporta il consolidamento di un debito netto pari a circa 34 milioni, a fronte di un valore patrimoniale superiore. A fronte della separazione dei due rami della joint venture, il gruppo Aedes e il gruppo Cordea procederanno a liberarsi reciprocamente in relazione alle garanzie e agli impegni finanziari prestati nell'interesse delle società di cui venderanno le quote. Il gruppo Aedes ha riacquistato la piena proprietà del portafoglio immobiliare Reif 4 posseduto dalle società Aedilia Due Srl e P9 Srl, nonché del 50% di Diaz Immobiliare Srl, per un valore complessivo degli asset di circa 50 milioni. Non avendo ricevuto proposte di accordo da parte degli istituti finanziari creditori nei confronti delle società Corso 335 Srl e Legioni Romane Properties Srl, condizione preliminare per il mantenimento all'interno del perimetro Reif 4, il gruppo Aedes non ha acquisito la piena proprietà dei beni immobiliari posseduti da tali società; il gruppo Aedes ha mantenuto il diritto di riacquistare tali società (allorché tale operazione possa rientrare nella strategia di valorizzazione del portafoglio Reif 4). Lo scioglimento della jv con Cordea Savills rientra nella strategia del piano industriale di Aedes atta da un lato a valorizzare gli assets ritenuti core per l'azienda, e dall'altro a razionalizzare il portafoglio ritenuto non più strategico, concentrandosi nelle attività ad alto valore aggiunto.
COMMENTA LA NOTIZIA