1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aedes, ricevuta dichiarazione di interesse da famiglia Amenduni

QUOTAZIONI Aedes
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella nota diramata ieri in serata in cui Aedes ha comunicato che il consiglio di amministrazione ha approvato il resoconto intermedio sulla gestione consolidata al 30 settembre, il gruppo immobiliare guidato da Luca Castelli ha altresì reso noto che, dopo che Sopaf si è chiamata fuori, in soccorso arriva la famiglia Amenduni. Lo stesso cda ha infatti ricevuto una dichiarazione d’interesse non vincolante da parte dei gruppi industriali Vi-Ba srl (Gruppo Amenduni) e Isoldi Immobiliare spa “relativa a un’operazione di rafforzamento patrimoniale di Aedes nell’ambito di un più ampio piano di riequilibrio finanziario del gruppo. I dettagli circa le modalità di intervento saranno esplicitati entro il 25 novembre 2008 attraverso un’eventuale offerta vincolante”. Sempre nella nota di ieri Aedes ha annunciato che è fissato in calendario per la giornata di oggi un incontro con le banche creditrici. Per quanto concerne invece l’andamento finanziario del gruppo immobiliare nei primi nove mesi dell’anno in corso, il risultato ante imposte ha chiuso in perdita per 103 milioni di euro rispetto all’utile di 17 milioni messo a segno nello stesso periodo del 2007. I ricavi, al netto del costo del venduto, si sono posizionati a 30,2 milioni contro i 74,5 milioni risultanti in conto economico al 30 settembre 2007.