Aedes crolla in Borsa in attesa di operazione sull'equity

Inviato da Carlotta Scozzari il Lun, 16/06/2008 - 17:12
Quotazione: AEDES *
Il titolo Aedes a Piazza Affari, nella seduta odierna, scivola sempre più in basso: nel tardo pomeriggio il calo ammonta al 18,39%, a quota 1,087 euro, contro un minimo intraday già raggiunto in corrispondenza di 1,086 euro. Venerdì scorso, dopo che il titolo era stato sospeso dalle negoziazioni in attesa di una nota, la società attiva nel settore immobiliare aveva fatto sapere che il consiglio di amministrazione "ha preso atto della situazione finanziaria attuale e prospettica, sulla base di un'analisi elaborata dall'azienda con l'assistenza di Vitale & Associati. Considerando che il mercato immobiliare è caratterizzato da una fase di forte rallentamento con una domanda debole e un generale allungamento dei tempi di trattativa, il Gruppo Aedes non ha potuto realizzare le prospettate cessioni e le altre iniziative di disinvestimento che avrebbero permesso di coprire i fabbisogni finanziari dovuti in prevalenza alla scadenza di finanziamenti bancari a breve termine". In tale contesto, "il cda, con l'assistenza di Vitale & Associati, ritiene necessario il reperimento di nuove risorse finanziarie attraverso un'operazione di aumento di capitale e/o emissione di un prestito obbligazionario convertibile eventualmente abbinato a warrants, accompagnata da un necessario riscadenzamento del debito bancario in essere allineato con i tempi di ritorno previsti dalle iniziative di valorizzazione degli attivi immobiliari". In particolare, secondo quanto risulta a Finanza.com, l'ipotesi più gettonata sarebbe proprio quella dell'emissione di una obbligazione convertibile.
COMMENTA LA NOTIZIA