1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Advam Partners SGR: il nuovo intermediario finanziario per imprenditori e imprese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Advam Partners SGR, il primo intermediario finanziario che si propone in modo integrato sia sul patrimonio dell’imprenditore, sia sulla struttura finanziaria dell’impresa, ha presentato a Milano il suo modello di business innovativo focalizzato sull’advisory e l’asset management indipendente. La società ha creato un nuovo modello di intermediazione che coniuga l’expertise di GESTIRE SGR, storica società di gestione del risparmio, e quella di FINN SIM, attiva nella consulenza per gli investimenti e gli strumenti finanziari. La società, che ha sede principale a Milano e a Padova,  parte con oltre 120 milioni di euro di asset under management. 

Advam Partners SGR offre un’ampia gamma di servizi consulenziali, di investimento patrimoniale (fondi di investimento proprietari, selezione dei fondi di terzi, gestioni patrimoniali, fondi con profilo di rendimento/rischio particolari) e parallelamente offrirà soluzioni innovative per finanziare lo sviluppo dell’impresa (fondi di investimento nel capitale e nel debito delle imprese). Le masse gestite da Advam Partners SGR ammontano a Euro 120 milioni, a cui si aggiungono le attività di consulenza. La Sgr si propone anche come partner privilegiato per il settore bancario, con l’obiettivo di servire i segmenti di clientela con esigenze più sofisticate.

Il Consiglio di amministrazione di Advam Partners è composto da Danilo Mosca, Presidente, Emanuele Facile, Amministratore Delegato e Maurizio Belli Vice Presidente. Il responsabile degli investimenti sarà Luca Passoni, attivo da 25 anni nella gestione di portafogli di investimento prevalentemente istituzionali come gestore diretto di singoli portafogli, come selettore di gestori terzi e come amministratore delegato delle SGR nelle quali ha lavorato.

Il prossimo incontro istituzionale organizzato da Advam Partners SGR e Financial Innovations sarà IFFI, “Innovazione della Finanza, Finanza dell’Innovazione” in programma il 28 ottobre a Milano. Obiettivo del convegno è di far luce sul contesto restrittivo del credito alle imprese segnalando le nuove strade per finanziare il sistema industriale e convogliare la liquidità di investitori non bancari verso le aziende italiane, attraverso la testimonianza di esponenti del mondo delle imprese e della finanza sui cambiamenti in atto.