1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Adusbef: occorre serio piano di riduzione del debito pubblico

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bisogna correre ai ripari e attuare un serio piano di riduzione del debito. E’ l’auspicio dell’Adusbef, che, nella persona del presidente Elio Lannutti, sottolinea la necessità di un piano quinquennale di riduzione, “se si vuole arrestare la crescita abnorme del debito pubblico italiano, arrivato a novembre 2006 al record assoluto di 1.607,7 miliardi di euro, un controvalore di 27.700 euro che grava sulla testa di ogni italiano, compresi i neonati, e che continuerà a salire per la componente micidiale dei tassi di interesse Bce e dell’aumento dei rendimenti sui titoli di Stato come i BOT annuali, arrivati oggi a sfiorare il 4%”. In particolare, Adusbef torna a chiedere la vendita di oro, riserve e patrimonio immobiliare della Banca d’Italia, non più necessari a garantire la circolazione monetaria.