Ad aprile nuova frenata dell'auto in Italia

Inviato da Redazione il Mar, 03/05/2005 - 09:05
Quotazione: FCA CHRYSLER
Non si vedono schiarite all'orizzonte nel grigio cielo del comparto automobilistico in Italia. Anche ad aprile i dati sulle immatricolazioni hanno fatto segnare un calo, del 6,39% rispetto all'aprile del 2004, inferiore al calo registrato a marzo. In calo anche gli ordini del 5,5% ad aprile 2005 rspetto allo stesso mese dell'anno scorso. Fiat si distingue ancora una volta per fare peggio del mercato con un calo dell'8,79% giustificabile in parte con la mancanza di nuovi modelli. A conferma di questo c'è il buon risultato di Lancia, marchio del Lingotto che più ha rinnovato la gamma ultimamente, che nello stesso mese ha registrato una crescita dell'8,58% inutile però a controbilanciare il -9,13% di Fiat Auto e il -26,85% di Alfa Romeo.
COMMENTA LA NOTIZIA