1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Acsm-Agam: previsti 568 mln di investimenti nel piano industriale 2019-23

QUOTAZIONI Acsm-AgamA2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

È il primo piano industriale post aggregazione, frutto della partnership tra realtà industrialmente solide e fortemente radicate nei rispettivi territori insieme al partner industriale A2A.
Partendo dalle basi delle attività tradizionali e con lo sviluppo di progetti innovativi a valore aggiunto, il Gruppo punta al rafforzamento, cogliendo le opportunità e le sfide future.
Sul fronte dei risultati economici è previsto che nel 2023 i ricavi si attestino a 518 milioni di euro, l’Ebitda risulti pari a 124 milioni, rispetto ai circa 64 milioni previsti nel 2019, con un CAGR pari a 17,7%. Previsti in sensibile crescita anche Ebit e risultato netto che si prevede si attestino nel 2023 rispettivamente a 59 e 37 milioni.
Il piano prevede investimenti cumulati 2019-2023 per circa 568 milioni che garantiscono valore e continuità per mezzo di tecnologie sostenibili ed innovative. Il Gruppo ha come obiettivo una politica di dividendi in crescita rispetto ai precedenti esercizi, con un pay out medio in arco di piano intorno all’80% del risultato netto consolidato.
Per sostenere l’importante piano di investimenti di dividendi è previsto l’aumento dell’indebitamento complessivo netto sino a 315 milioni nel 2023, mantenendo il rapporto Posizione Finanziaria Netta/Ebitda 2,5x a fine 2023 e Posizione Finanziaria Netta/Patrimonio Netto (leverage) stabilmente sotto l’unità (0,60 nel 2023).