1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Acque Potabili, utile 2004 in crescita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’assemblea degli azionisti di Acque Potabili ha approvato il bilancio d’esercizio 2004, che si chiude con un utile netto consolidato a 2,2 milioni in crescita dall’1,8 milione del 2003. “La crescita dell’utile assume particolare rilievo se si considera che nella determinazione dell’utile 2003 aveva inciso una plusvalenza di 687mila euro realizzata con la cessione a titolo oneroso degli impianti al Consorzio dei Comuni per l’Acquedotto Monferrato”, spiega la nota di Acque Potabili. L’assemblea ha deliberato che verrà distribuito un dividendo pari a 0,10 euro per azione, posto in pagamento dal 5 maggio 2005 contro stacco della cedola in data 2 maggio 2005. Si legge sul comunicato della società. Il valore consolidato della produzione è risultato pari a 66,6 milioni di euro in leggera flessione rispetto ai 69,6 milioni del 2003, il margine operativo lordo a 15 milioni rispetto ai 16,1 milioni. La posizione finanziaria netta del gruppo, pari 21 milioni contro i 20,7 milioni riportati al 30 settembre 2004 e 1,3 milioni al 31 dicembre 2003, risente del recupero dei precedenti ritardi nei pagamenti agli Enti Concedenti dei debiti relativi ai servizi di fognatura e depurazione.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Acque Potabili: ultimo giorno di quotazione il 30 gennaio

Dal 1° febbraio 2015 sarà effettiva la fusione per incorporazione di Acque Potabili Spa in Sviluppo Idrico Spa. Lo comunica una nota, in cui si sottolinea che la società post-fusione assumerà la denominazione di Acque Potabili Spa, con sede in Torino. L’ultimo giorno di quotazione del titolo Acque Potabili nel segmento Standard Classe 1 del […]

Acque Potabili e Sviluppo Idrico stipulano l’atto di fusione

Acque Potabili e Sviluppo Idrico hanno emesso un comunicato congiunto per annunciare di aver stipulato l’atto di fusione per incorporazione della prima nella seconda. La fusione diverrà efficace dal 1° febbraio 2015. La Società incorporante post fusione assumerà la denominazione sociale di Acque Potabili, con sede a Torino. A seguito dell’efficacia della fusione le azioni […]

Iren: lanciata Opa su Acque Potabili finalizzata al delisting

Iren, Iren Acqua Gas (Iag, società interamente detenuta da Iren) e Società metropolitana Acque Torino (Smat) hanno deliberato di promuovere, tramite la società Sviluppo Idrico (il cui capitale è detenuto in parti uguali da Iag e Smat), un’offerta pubblica di acquisto totalitaria su 13.785.355 azioni Acque Potabili. Attualmente Iag e Smat detengono rispettivamente 11.108.795 e […]

Acque Potabili: ricavi in crescita nei primi sei mesi, scende l’indebitamento

Il Gruppo Acque Potabili ha chiuso il primo semestre 2011 con ricavi consolidati per 38,8 milioni di euro, +3,1% nel confronto con i 37,6 mln del pari periodo 2010, ed un risultato ante imposte positivo per 2,1 mln, dagli 1,7 mln precedenti (+23,5%). La posizione finanziaria netta del Gruppo a fine giugno è risultata negativa […]