Acque Potabili, utile 2004 in crescita

Inviato da Redazione il Ven, 22/04/2005 - 09:01
Quotazione: ACQUE POTABILI *
L'assemblea degli azionisti di Acque Potabili ha approvato il bilancio d'esercizio 2004, che si chiude con un utile netto consolidato a 2,2 milioni in crescita dall'1,8 milione del 2003. "La crescita dell'utile assume particolare rilievo se si considera che nella determinazione dell'utile 2003 aveva inciso una plusvalenza di 687mila euro realizzata con la cessione a titolo oneroso degli impianti al Consorzio dei Comuni per l'Acquedotto Monferrato", spiega la nota di Acque Potabili. L'assemblea ha deliberato che verrà distribuito un dividendo pari a 0,10 euro per azione, posto in pagamento dal 5 maggio 2005 contro stacco della cedola in data 2 maggio 2005. Si legge sul comunicato della società. Il valore consolidato della produzione è risultato pari a 66,6 milioni di euro in leggera flessione rispetto ai 69,6 milioni del 2003, il margine operativo lordo a 15 milioni rispetto ai 16,1 milioni. La posizione finanziaria netta del gruppo, pari 21 milioni contro i 20,7 milioni riportati al 30 settembre 2004 e 1,3 milioni al 31 dicembre 2003, risente del recupero dei precedenti ritardi nei pagamenti agli Enti Concedenti dei debiti relativi ai servizi di fognatura e depurazione.
COMMENTA LA NOTIZIA