1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Acque Potabili: APS richiede il concordato preventivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I liquidatori di Acque Potabili Siciliane, partecipata al 56,77% da Acque Potabili, hanno deliberato di proporre un concordato preventivo per la continuazione dell’attività della società. Successivamente all’approvazione dei creditori e alla conseguente omologa, il concordato sarà attuato attraverso la costituzione di una nuova società (“Nuova APS S.p.A.”).