1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Acque agitate attorno a BP in Borsa: lievitano i costi per arginare la marea nera

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora tempesta in Borsa su Bp. Il titolo del colosso petrolifero britannico a Londra sta cedendo in questo momento l’8,8 a 357 pence, dopo aver toccato un minimo intraday a 345 pence. Continua la corsa del gambero dell’azione in Borsa, che ieri a Wall Street è arrivata a lasciare sul parterre il 15,8%. A far colare a picco BP stamattina è la diffusione delle stime sui costi per la marea nera. Il gruppo ha, infatti, stimato che la marea nera del Golfo del Messico sia già costata 1,43 miliardi di dollari. Questo mentre sul mercato si moltiplicano le voci sul destino della società: si spazia dall’ipotesi di uno stop al pagamento del dividendo alla possibilità di assistere a una scalata. E c’è anche chi mormora di un imminente downgrade in arrivo sull’investment rating del gruppo.