Acea: Ebitda 2012 rivisto a 851 mln, investimenti per 1,3 mld

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 21/10/2009 - 19:08
Quotazione: ACEA
Il consiglio di amministrazione di Acea ha rivisto il piano industriale 2010-2012. L'utility romana prevede un aumento dell'Ebitda da 623 milioni del 2008 a 851 milioni nel 2012, con una crescita annuale del 13,5%, contro una precedente stima di 858 milioni. L'utile prima delle imposte a fine periodo è atteso a 425 milioni contro i 456 milioni previsti in precedenza. Gli investimenti nel periodo 2010-2012 saranno pari a 1.294 milioni di euro, per la maggior parte verranno impiegati nello sviluppo delle gestioni idriche (579 milioni), con un obiettivo al 2012 di circa 8,7 milioni di clienti serviti. La posizione finanziaria netta è prevista a fine piano negativa per 2.032 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA