1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Acea: Centrosim, l’istruttoria dell’Antitrust non fa paura

QUOTAZIONI Acea
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Centrosim dicono no all’istruttoria che l’Antitrust ha aperto nei confronti di Acea e Suez. Il nodo da sciogliere è la condotta tenuta da questi gruppi nella gara per l’aggiudicazione del 40% di Publiacqua, società affidataria della gestione del servizio idrico integrato dellìATO 3 – Medio Valdarno nella provincia di Firenze. Secondo
l’Antitrust l’unione fra Acea e Suez, primari operatori nazionali nel
settore idrico, potrebbe rappresentare un’intesa volta a restringere
la concorrenza fra i due gruppi. Non la pensano allo stesso modo gli analisti della sim milanese. “Riteniamo che l’unione fra Acea e Suez, per quanto principali operatori nel settore idrico nazionale, rientri nella normale attività di alleanze industriali, che per i gruppi in oggetto si estende anche al settore elettrico”, scrivono nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com. “Sebbene risulti difficile prevedere l’esito della vicenda ed in linea teorica l’Antitrust potrebbe porre dei limiti alla partecipazione in comune dei due gruppi alle future gare nel settore
idrico”, riprendono gli esperti, “sembra improbabile l’applicazione di sanzioni che possano pregiudicare l’attività e la redditività di Acea nel settore”. Dunque gli analisti confermano la fiducia su Acea, consigliandone l’acquisto fino a un prezzo obiettivo che viene limato a 11,1 euro, conseguentemente allo stacco del dividendo da 47 centesimi del 22 maggio.