1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Accordo nel settore vita tra Banco Popolare e FonSai

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il banco Popolare di Verona e Novara (Bpvn), banca Popolare Italiana (Bpi) e Fondiaria-Sai si uniscono per la creazione di una bancassicurazione vita. La nuova parteneship prevede- come si legge nella comunicato congiunto diramato dai tre istituti –  la cessione, da parte del gruppo Bpvn, del 50% di Bpv Vita alla compagnia assicurativa guidata dalla famiglia Ligresti per una cifra pari a 530 milioni di euro.


L’accordo che durerà dieci anni, a partire dal primo gennaio, sarà rinnovabile per altri 5 anni, tenendo in considerazione i precedenti accordi distributivi con la britannica Aviva (accordo non in esclusiva con scadenza a fine 2009) e Aurora (accordo in esclusiva con scadenza a maggio 2009), ancora in essere per gli sportelli sia di banca Popolare italiana e sia per quelli delle “ex Reti Bancarie”. Nel momento in cui la macchina sarà messa in moto ufficialmente, sul piano distributivo Bpv Vita potrà contare su una rete complessiva di circa 2200 sportelli con una raccolta premi annua che  secondo le prime stime potrebbe toccare circa i 6 miliardi euro.

Ma non solo. Per massimizzare l’efficienza amministrativa e gestionale, e di conseguenza creare valore per i partner, la struttura organizzativa di Bpv Vita adotterà una soluzione organizzativa basata su una struttura operativa in house presso gli uffici di Verona, e altre funzioni svolte in outsourcing dai partner. In particolare, la società userà sia i servizi di asset management di Banca Aletti sia quelli assicurativi di FonSAI


Con questa mossa Fondiaria-Sai diventerà così il partner assicurativo del Gruppo Popolare, la nuova realtà bancaria che nascerà il primo luglio dal matrimonio tra Bpvn e l’ex Lodi. Inoltre, stando alle precisazioni contenute in una nota, è previsto che Fondiaria-Sai acquisisca una partecipazione per una quota pari al 35% del capitale da Bpvn, a un prezzo di 371 milioni di euro, mentre per una quota del 15% del capitale dal Credito Bergamasco per un valore pari a 159 milioni. E poi ancora: Banco Popolare e la compagnia assicurativa italiana sottoscriveranno un patto parasociale con l’intento di disciplinare gli aspetti industriali della partnership e monitorare le regole di corporate governance di Bpv Vita.