Accordo anti-evasione tra Italia e altri 5 Paesi

Inviato da Redazione il Mer, 08/02/2012 - 17:25
L'Italia, la Francia, la Germania, la Spagna, il Regno Unito e gli Stati Uniti si preparano a un accordo che consentirebbe a tutti i Paesi firmatari di applicare le norme Usa anti-evasione con lo scambio automatico di informazioni in due direzioni (da e verso gli Stati Uniti).
 
 Lo ha reso noto un comunicato del ministero dell'Economia, dal quale si apprende che i sei Paesi hanno annunciato di voler adottare un approccio comune finalizzato all'applicazione del Foreign Account Tax Compliance Act (FATCA) attraverso accordi bilaterali basati sulle vigenti convenzioni contro le doppie imposizioni.
 
La nota precisa che i sei Paesi condividono l'obiettivo di intensificare la lotta all'evasione fiscale internazionale e si impegnano ad individuare gli strumenti internazionali e nazionali più idonei a realizzare uno scambio automatico di informazioni tra amministrazioni che possa consentire alle istituzioni finanziarie interessate dalle norme USA di evitare il ricorso ad accordi individuali di tipo contrattuale con l'amministrazione finanziaria americana.
 
L'intento dei governi è quello di rafforzare la collaborazione finalizzata a raggiungere nel tempo standard comuni in materia di obblighi dichiarativi e di due diligence, mantenendo al livello più basso possibile i costi di adempimento per le istituzioni finanziarie e per gli altri soggetti interessati.
COMMENTA LA NOTIZIA