Acciaio: Ssab, pronta a licenziare 1.300 dipendenti

Inviato da Redazione il Lun, 08/12/2008 - 10:49
Il deciso rallentamento dell'acciaio e le incerte prospettive per il 2009 hanno spinto la svedese Ssab a mettere in atto un piano di risparmio costi che, secondo le stime preliminari, dovrebbe ridurre i costi operativi di almeno un miliardo di corone svedesi. In particolare, la compagnia scandinava dell'acciaio ha in mente, come parte del programma, di licenziare 1.300 dipendenti di tutte le divisioni. Il piano sarà attuato nel 2009 e l'impatto completo della manovra è atteso nel 2010.

COMMENTA LA NOTIZIA