1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Acciaio: possibile aumento del 33% nei prezzi delle importazioni dopo inondazioni Australia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I maggiori importatori di acciaio asiatici potrebbero essere costretti a pagare fino al 33% in più per le loro importazioni di carbone dopo le gravi inondazioni che hanno colpito lo stato del Queensland in Australia. Secondo quanto riferito dagli analisti di Morgan Stanley, Macquarie e Daiwa Capital Markets i prezzi potranno, infatti, oscillare tra i 270 e i 300 dollari a tonnellata dopo che lo scorso mese gli importatori si erano accordati di pagare, per le importazioni del primo trimestre, 225 dollari a tonnellata.