1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Acciaio, dubbi sui dati dell’output cinese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I dati ufficiali del governo cinese sulla produzione di acciaio nel Paese sarebbero inferiori alla produzione effettiva di metallo. Lo riporta il Financial Times, spiegando che il consulente britannico sull’acciaio Meps avrebbe accertato che l’output effettivo di metallo sarebbe di 672 milioni di tonnellate, contro le 627 dichiarate dalle autorità cinesi. Secondo Peter Fish di Meps, citato dal FT, il governo cinese avrebbe voluto camuffare il fatto che gli stabilimenti da chiudere perché inquinanti e arretrati dal punto di vista tecnologico, in realtà stanno continuando a funzionare per soddisfare la domanda locale. Ciò avrebbe provocato un aumento nella richiesta di minerale di ferro, spingendo al rialzo i prezzi.