1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Acciaio, Corus taglia 3.500 posti di lavoro in Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La riduzione della produzione in scia al crollo della domanda da parte del settore edilizio e automobilistico ha spinto Corus a correre ai ripari. Secondo quanto si legge in una nota per la stampa, il gruppo, uno dei principali produttori di acciaio nel Vecchio continente, ha deciso di licenziare 3.500 dipendenti pari a circa l’8% della forza lavoro (sono circa 42 mila i dipendenti Corus).