Abn Amro nel mirino degli scozzesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La prospettiva di un’acquisizione dell’olandese Abn Amro da parte della britannica Royal Bank of Scotland (Rbos) ha scosso gli osservatori che seguono il mondo bancario europeo. La voce era già circolata nelle scorse settimane, ma ieri sembra aver trovato conferme più tangibili con il titolo dell’istituto olandese schizzato in alto di quasi 3 punti percentuale alla borsa di Amsterdam salendo ai massimi degli ultimi 12 mesi sopra quota 20 euro. Secondo un broker americano Rbos trarrebbe grossi vantaggi dall’operazione e avrebbe intenzione di avanzare un’offerta da 24-25 euro per azione valutando Abn circa 40 miliardi di euro.