Abn Amro nel breve termine vede l'euro/dollaro sopra 1,25

Inviato da Redazione il Mer, 19/04/2006 - 09:44
Come mettono in evidenza gli economisti di Abn Amro, le minute relative alla riunione della Federal Reserve del 28 marzo scorso supportano la tesi di un dollaro debole - cosa che del resto si è vista negli ultimi giorni - e ipotizzano anche un quadro di ulteriore fiacchezza. "Vediamo - affermano dalla casa d'affari olandese - l'euro/dollaro sorpassare la barriera di 1,25 nelle prossime settimane e riteniamo che il dollaro/yen possa al contrario spingersi sotto quota 116,70/40 per arrivare sino a testare 115,50. Il mercato ha già sfruttato la possibilità di una pausa del ciclo di politica monetaria restrittiva intrapreso negli ultimi tempi dalle autorità statunitensi. Tuttavia, le minute della Fed più gli ultimi dati deboli giunti dal fronte macroeconomico - come quello sul Ppi, inferiore alle attese - continuano a tenere sotto pressione il dollaro a stelle e strisce".
COMMENTA LA NOTIZIA