Abn Amro: a febbraio il piano del traghettatore Fisher

Inviato da Redazione il Ven, 02/11/2007 - 08:35
Cambio della guardia ai vertici dell'olandese Abn Amro. Ieri l'assemblea straordinaria degli azionisti di Abn Amro ha sancito l'ultimo atto della scalata del consorzio a tre Royal Bank of Scotland-Fortis-Santander eleggendo il nuovo consiglio di supervisione e quello di gestione dell'istituto di Amsterdam. Nel consiglio di sorveglianza entrano i rappresentanti delle tre banche del Consorzio quali Jean-Paul Votron (amministratore delegato di Fortis), Sir Fred Goodwin (ad di Royal Bank of Scotland) e Juan Inciarte (direttore generale di Santander). La guida di Abn passa al delfino di Goodwin, Mark Fisher, che dovrà guidare nei prossimi anni lo smembramento del colosso bancario olandese con in vista tagli per 17mila unità e la creazione di sinergie per 1,71 miliardi di sterline per Rbs, 1,34 mld per Fortis e oltre 1 miliardo per Santander. Il piano di transizione di Abn sarà presentato da Fisher il prossimo febbraio.
COMMENTA LA NOTIZIA