Abn Amro colpita dalle svalutazioni greche, danno da 880 milioni di euro

Inviato da Floriana Liuni il Ven, 09/03/2012 - 15:14
880 milioni di euro di perdite legate ai titoli greci. E' quanto dichiara la banca olandese Abn Amro che per il 2011 ha riportato profitti netti da 960 milioni di euro contro i precedenti 1,1 miliardi dell'anno precedente. Le perdite derivanti dalla situazione ellenica sono state indirette: sono state causate infatti dalla svalutazione dei titoli greci che erano stati dati in garanzia di prestiti corporate nel corso dell'anno. Oltre l'80% delle svalutazioni sono state riportate nella seconda metà dell'anno. Abn Amro, secondo quanto riportato dal sito web della BBC, è stata nazionalizzata ma il governo olandese punta a renderla nuovamente privata entro il 2014.
COMMENTA LA NOTIZIA