Abn, Aegon e Barclays: vittime di WorldCom

Inviato da Redazione il Mer, 26/06/2002 - 14:20
Cresce il numero di banche internazionali esposte finanziariamente a WorldCom, gruppo tlc sull'orlo del baratro economicoCresce il numero di banche internazionali esposte finanziariamente a WorldCom, gruppo tlc sull'orlo del baratro economico. Stando a indiscerzioni di mercato, infatti, la lista dei player bancari che rischiano di bruciare i loro investimenti è lunga. Aegon è esposto su WorldCom per una cifra pari a 200 milioni di dollari; Abn Amro è implicata per 100 milioni, così come Barclays; Ubs, dal canto suo, ha un'esposizione di 25 milioni, mentre il Credit Suisse rischia di perdere 43 milioni di dollari. In Italia, invece, il San Paolo-Imi, IntesaBci e Bnl hanno negato qualsiasi rapporto con il gruppo americano.
COMMENTA LA NOTIZIA