1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Abi: Visco, tensioni sul credito destinate a proseguire

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La fase ciclica sfavorevole comprime la domanda di credito e le tensioni nel mercato del credito sono destinate a proseguire nei prossimi mesi”. Lo ha annunciato il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nel corso del suo intervento all’assemblea dell’Abi, aggiungendo che i prestiti bancari non possono rappresentare, come oggi avviene per la maggior parte delle imprese, l’unico canale di finanza esterna. Visco ha poi detto che le banche italiane devono proseguire l’azione di rafforzamento patrimoniale, visto che “la ripresa dell’economia consentirà di ridurre l’esposizione al debito pubblico delle banche a livelli pre-crisi e ampliare il sostegno creditizio a famiglie e imprese”.

Il numero uno di Via Nazionale è inoltre convinto che la politica monetaria della Bce sosterrà la ripresa: “le condizioni monetarie – ha spiegato – rimarranno accomodanti per tutto il tempo necessario e i tassi si manterranno a livelli pari o inferiori a quelli attuali per un periodo prolungato”. Ma avverte: “La politica monetaria aiuta ma non sostituisce interventi sulle condizioni di fondo delle nostre economie”.