1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Abi: Saccomanni, su Imu e Iva soluzioni condivise. S&P’s guarda al passato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, ha annunciato che sulla questioni aperte come il rinvio dell’Imu e dell’Iva saranno trovate soluzioni condivise con la maggioranza. Lo ha fatto durante il suo intervento all’assemblea annuale dell’Abi, sottolineando come la sua posizione personale sul tema non si sia “discostata di un millimetro” da questa linea. “Ritengo interesse primario dell’economia italiana rimuovere al piu’ presto dal dibattito politico una questione che non puo’ piu’ essere fonte di incertezza per famiglie, risparmiatori e investitori”, ha poi aggiunto.

Saccomanni ha poi speso parole in merito al taglio del rating sull’Italia giunto ieri sera da Standard & Poor’s. “La decisione – ha spiegato il ministro – appare basata sull’estrapolazione meccanica di dati e della situazione del passato, con minima o nulla considerazione per le misure gia’ prese o in corso di attuazione. Il futuro – ha proseguito – è valutato sulla base di una percezione di rischi che tengono conto degli scenari peggiori”. Saccomanni è poi convinto che le decisioni prese dalle agenzie di rating possono avere “effetti prociclici e destabilizzanti”.

“L’analisi di Standard & Poor’s – ha spiegato più nel dettaglio il ministro – si basa su numeri che coprono fino il primo trimestre del 2013, senza considerare il miglioramento dei conti pubblici e la ripresa economica dal quarto trimestre di quest’anno. Comunque l’Italia deve tenere la barra ferma sul risanamento dei conti pubblici. Saranno poi i risparmiatori italiani e gli investitori a dare il giudizio finale su titoli di stato italiani. Oggi, per esempio, mi dicono che l’asta dei titoli di Stato è andata bene”, ha fatto notare Saccomanni.