1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Abi: prestiti bancari riducono calo, a settembre -2,3%. Miglior risultato da maggio 2012

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“A settembre, prima della piena operatività della Tltro, è in ulteriore miglioramento la dinamica dei prestiti bancari”. Lo rileva l’Abi nel Rapporto mensile. Il complesso dei finanziamenti registra una ancor più lieve contrazione su base annua (-2,3% in miglioramento rispetto al -2,5% del mese precedente e dal -4,5% di novembre 2013, quando aveva raggiunto il picco negativo). I finanziamenti a famiglie e imprese si posizionano al -0,9% come variazione annua a settembre 2014 dal -1,2% del mese precedente e -4,5% a novembre 2013. Questo di settembre 2014 per i prestiti bancari è il miglior risultato da maggio 2012. Inoltre, tale dinamica dei prestiti bancari, ancorché in misura più limitata, non è una caratteristica solo italiana ma si registra anche a livello dell’intera area dell’euro. Dalla fine del 2007, prima dell’inizio della crisi, ad oggi i prestiti all’economia sono passati da 1.673 a 1.819,5 miliardi di euro, quelli a famiglie e imprese da 1.279 a 1.420 miliardi di euro.