1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Abbigliamento, Steilmann (marchio leader in Germania nel segmento “best ager”) approda a Francoforte

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Steilmann SE, uno dei maggiori produttori di abbigliamento tedeschi, approda alla Borsa di Francoforte. La società – che fa parte di un gruppo al cui vertice è posta una società partecipata dalle famiglie italiane Puller, Giazzi e dagli imprenditori Miro Radici, Edoardo Miroglio e Donato Martinelli – intende offrire azioni di nuova emissione attraverso un’offerta pubblica e quotare l’intero capitale azionario sul mercato regolamentato (Prime Standard) entro fine anno. L’attuale azionista di controllo, la MR Hometextile, manterrà il proprio investimento nella società post quotazione e non cederà le proprie azioni nell’ambito dell’Ipo. Oddo Seydler Bank AG sarà global coordinator e joint bookrunner insieme a Banca IMI.
Leader nel segmento “best ager”
Sulla base dei ricavi aggregati del 2014, Steilmann SE, che conta 8.300 dipendenti e 1.378 punti vendita nel mondo, è uno dei maggiori produttori di abbigliamento in Germania, principale mercato del settore a livello europeo. Steilmann, che è focalizzato sul segmento in crescita dei ‘best ager (che comprende la popolazione di età superiore a 45 anni) che presiede con i marchi Steilmann, Apanage, Kapalua e Stones, opera in 18 Paesi tra cui Regno Unito, Francia, Italia, Austria, Svizzera e diversi Paesi dell’Europa centro-orientale. Secondo gli analisti due sono i punti di forza di Steilmann. Il primo si riferisce al target: secondo stime la popolazione tedesca sarà composta da ultracinquantenni entro il 2030. Il secondo è riferito al modello di business, che copre verticalmente l’intera catena del valore del settore abbigliamento. La società controlla infatti tutti i principali processi, dal disegno iniziale alla produzione fino alla vendita in negozi e centri commerciali gestiti direttamente, oltre alla vendita online. “Il controllo dell’intera catena del valore rappresenta un vantaggio competitivo fondamentale – sottolinea Michele Puller, ceo della società – Questo ci consente di rispondere con rapidità ed efficienza ai trend e alla domanda dei clienti, garantendo contemporaneamente la massima qualità del prodotto”.
Crescita internazionale
Con i proventi dell’Ipo, Steilmann mira a proseguire il proprio percorso di crescita sia attraverso l’apertura di nuovi punti di vendita sia per linee esterne, tramite nuove acquisizioni. “Negli ultimi anni siamo diventati un gruppo leader nel settore dell’abbigliamento in Germania, verticalmente integrato, e con una presenza internazionale – conferma Puller – Oggi stiamo entrando in una nuova fase del nostro percorso di sviluppo e riteniamo che l’Ipo possa fornirci i mezzi finanziari necessari per proseguire nella nostra strategia di crescita attraverso ulteriori acquisizioni”.