A2A: utile netto I sem. in lieve calo a 116 mln, Mol visto in miglioramento rispetto a 2011

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 01/08/2012 - 15:13
Quotazione: A2A
A2A ha chiuso il primo semestre con un utile netto a 116 milioni di euro, sostanzialmente in linea con i 120 milioni realizzati nell'analogo periodo dell'anno scorso. In crescita del 9% il volume d'affari, che è ammontato a 3,29 miliardi di euro rispetto ad un anno fa. Il margine operativo lordo ha mostrato un incremento del 4% a 484 milioni di euro contro i 465 milioni dei primi sei mesi del 2011 mentre il risultato operativo netto è passato da 219 a 280 milioni di euro, in progresso del 28%. La posizione finanziaria netta, pari a 4.860 milioni di euro al 30 giugno 2012, è cresciuta di 839 milioni rispetto al 31 dicembre 2011 principalmente per effetto del consolidamento del debito di Edipower (959 milioni) e del maggior debito in Delmi connesso all'acquisizione del suo controllo (125 milioni), parzialmente compensati dal cash flow netto generato dalla gestione del perimetro preesistente (per 245 milioni). Il consolidamento di Edipower, a partire dalla fine di maggio, l'ulteriore sviluppo commerciale nel settore Teleriscaldamento e il miglioramento dei risultati della partecipata Epcg, anche per effetto degli incrementi tariffari già deliberati, fanno prevedere ad A2A un progressivo miglioramento del margine operativo lordo rispetto a quanto consuntivato nel 2011.
COMMENTA LA NOTIZIA
Superspazzola scrive...
giocar46 scrive...
giocar46 scrive...
 

A2A

A2a