1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

A2A stenta anche oggi, il nuovo business plan non convince gli analisti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il business plan al 2012 presentato ieri da A2A non convince gli analisti e anche oggi il titolo della multiutility lombarda si muove con circospezione (-0,26% a 2,31 euro) dopo la chiusura negativa di ieri. Nel periodo 2008-2012 escludendo Edison, i capex complessivi saranno pari a 2,5 miliardi di euro, cifra superiore alle attese di Euromobiliare che erano ferme a 1,9 mld, e anche la crescita media annua dell’ebitda (7,5%) risulta inferiore alle attese della sim milanese (8,4%). Alla luce del nuovo piano, Euromobiliare preannuncia la possibile riduzione delle proprie stime di ebitda del 2-3% annuo e quelle sull’utile netto del 5-6%. “In termini di valutazione il titolo rimane sicuramente interessante, in quanto ex-Edison il titolo tratterebbe su multipli di circa 12 volte gli utili e 8 volte l’ebitda”, commentano da Euromobiliare confermando il rating buy con tp a 3,3 euro con valutazione che però potrebbe essere ridotta del 5-6%.