1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

A2a: soffre a Piazza Affari in scia ad un possibile stop ai dividendi

QUOTAZIONI A2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A2a maglia nera a Piazza Affari, dove al momento arretra del 2,82% a quota 0,69. Stando a quanto riportato da Il Sole 24 Ore, i Comuni azionisti di Milano e Brescia avrebbero stretto un accordo per non pagare il dividendo 2011. L’esercizio dell’utility milanese infatti è previsto chiudersi con ingenti perdite, stimate a circa a mezzo miliardo di euro, legate al riassetto di Edison e alla svalutazione di Edipower. L’ufficializzazione della proposta è comunque attesa per il 23 marzo prossimo, giorno in cui si riunirà il consiglio di gestione di A2a per l’approvazione dei conti 2011. “Stimiamo una cedola di 3,5 centesimi per azione – commentano gli analisti di Equita nella nota odierna – anche se il rischio del mancato pagamento del dividendo nel 2011 è realistico. La perdita di circa 500 milioni è in linea con la nostra stima di -513 milioni, ottenuta però con svalutazioni per circa 700 milioni rispetto ai 650 milioni indicati dal quotidiano”. Così gli esperti, che valutano il mancato pagamento della cedola come un indicatore della difficoltà che sta vivendo la società, il cui debito viene stimato a 4,8 miliardi di euro a fine 2012. A2a è inoltre, a detta del broker, molto esposta a un settore, come quello della power generation, i cui margini sono sotto pressione. “A2a rimane il titolo meno interessante del settore utility”, conclude la Sim milanese che conferma la giudizio hold con target price fissato a 0,8 euro.