1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

A2a: possibile put option a Delmi su quota Edison a prezzi di mercato, -0,70% sul Ftse Mib

QUOTAZIONI A2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rossa A2a a Piazza Affari. Sul Ftse Mib il titolo segna un ribasso dello 0,70% a quota 0,987. Secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni di stampa, gli accordi fra Delmi e Edf, che dovranno essere approvati entro oggi dai rispettivi Cda e portare ad una proroga tecnica del patto parasociale di Tde, prevedono una put option a tre anni sul 25% della quota in Edison di Delmi a valori legati ai risultati di Edison, un ulteriore 25% liquidato con asset eolici e la restate parte ceduta sempre a tre anni a prezzi di mercato. Inoltre, A2a ed Iren costituirebbero una joint venture (66% A2a e 33% Iren) per gestire gli impianti di Mese ed Udire (652 Mw di capacità idro) ottenuti in cambio delle loro quote in Edipower. C’è inoltre la possibilità che l’utility milanese ceda ai francesi di Edf uno dei due impianti fra Gissi e Scandale. “Se sarà confermato – sostengono gli analisti di Equita – questo accordo ci pare peggiore di quanto atteso in quanto la put option in mano ad A2a è per il 75% legata ai prezzi di mercato a tre anni senza un floor definito. Il leverage di A2a si ridurrebbe leggermente (da 3,5 volte a 3,4 volte il rapporto D/Ebitda. In più rimarrebbe a carico dei soci Delmi il debito pro-quota di Tde pari a circa 600 milioni, con il rischio che Edison non paghi dividendi almeno per i prossimi due anni”, proseguono gli esperti mantenendo la raccomandazione hold con target price a 1,13 euro. “Infine l’effetto accreative sugli utili riteniamo sarebbe limitato, legato alla valutazione degli assets idroelettrici sugli swap della quota in Edipower e alla cessione di Gissi e Scandale”, conclude la sim milanese.