1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

A2a: perdita netta 2011 a 420 milioni, proposto dividendo a 0,013 euro -1

QUOTAZIONI A2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A2a ha comunicato i risultati 2011. L’esercizio ha beneficiato di plusvalenze nette pari a 39 milioni di euro derivanti dalla cessione di una quota azionaria detenuta in Metroweb e di altre partecipazioni minori. Nel 2010 le plusvalenze connesse alla cessione della partecipazione in Alpiq erano state pari a 212 milioni di euro. L’utile netto del gruppo, prima di tali effetti straordinari, è risultato pari a 168 milioni di euro e, conseguentemente, la perdita dell’esercizio è pari a 420 milioni di euro. In crescita del 2,6% i ricavi che si sono attestati a 6.198 milioni di euro contro i 6.041 milioni dell’anno prima. Il margine operativo lordo è calato del 9,4% a 942 milioni di euro dai precedenti 1.040 milioni dell’esercizio precedente. La contrazione, si legge nella nota, è sostanzialmente attribuibile alla performance della partecipata Epcg. Il risultato operativo netto è passato dai 498 milioni del 2010 ai 301 milioni del 2011, mostrando una flessione del 39,6%. L’indebitamento finanziario netto 2011 è ammontato a 4.021 milioni di euro rispetto ai 3.893 milioni di fine 2010. Il cda ha proposto la distribuzione di un dividendo pari a 0,013 euro per azione.