A2A: Mol 2009 ad 1 mld, Piano Industriale 2010-2014

Inviato da Luca Fiore il Gio, 04/02/2010 - 18:26
Il Consiglio di Sorveglianza ed il Consiglio di Gestione di A2A hanno esaminato i risultati gestionali relativi all'esercizio 2009 ed il Piano Industriale 2010-2014 predisposto dal management della società. I risultati di preconsuntivo relativi all'esercizio 2009 evidenziano un margine operativo lordo che dovrebbe attestarsi a circa 1.020 milioni (-4,5% rispetto all'esercizio precedente) e una posizione finanziaria netta negativa pari a 4.660 milioni di euro (3.484 a fine 2008). Nel periodo 2010-2014 il Gruppo A2A concentrerà le proprie attività di sviluppo in Italia (e all'estero) nel settore ambientale (ciclo dei rifiuti) e in quello del teleriscaldamento mediante lo sviluppo di impianti di cogenerazione. Nel settore dell'energia verranno ridotti gli investimenti previsti nel Piano precedente in quanto la situazione attuale evidenzia un eccesso di capacità produttiva. Il nuovo Piano Industriale prevede investimenti nel periodo pari a circa 2,6 miliardi di euro, un tasso di crescita medio annuo del Mol pari a circa il 7,5% rispetto al preconsuntivo 2009, dismissioni di asset non strategici per circa 500 milioni ed una generazione di cassa, prima della distribuzione dividendi, pari a circa 1,9 miliardi. Tra gli obiettivi principali del Piano approvato vi è la riduzione dell'attuale posizione debitoria.
COMMENTA LA NOTIZIA