A2A, l'esito della partita Edison potrebbe cambiare le sorti di Borsa

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 25/03/2011 - 11:06
Quotazione: A2A
Le indiscrezioni di stampa odierna vedono il possibile ingresso di Eni e Enel nella partita che si sta giocando attorno a Edison. Si tratta di una novità che cambierebbe nuovamente lo scenario e che potrebbe ricreare indirettamente appeal speculativo anche su A2A. La strategia proposta sulle azioni dell'utility lombarda è per questa ragione speculativa e parte dalla mera considerazione grafica. Nella fattispecie quello che salta maggiormente all'occhio è la difficoltà delle azioni di oltrepassare la soglia di 1,11 euro. Vi sono due motivazioni: da un lato nell'intorno di 1,11 euro si nota il transito delle resistenze dinamiche rappresentate dalle medie mobili a 14 e 200 periodi, dall'altro sempre in quest'area si registrano numerose resistenze statiche in grado di bloccare le velleità rialziste del titolo. All'interno di questo scenario si inserisce inoltre la constatazione che le azioni hanno completato a cavallo tra l'1 febbraio e il 15 marzo un doppio massimo. Proprio tale considerazione porta ad aprire una posizione ribassista su A2A volta a beneficiare del movimento discendente che si avrebbe con il completo sfogo del doppio massimo appena menzionato: la vendita di 1,111 euro avrebbe in tal senso stop a 1,135 euro mentre permette di mettere nel mirino dapprima il target individuato a 1,073 euro e successivamente a 1,04 euro
COMMENTA LA NOTIZIA
Superspazzola scrive...
giocar46 scrive...
giocar46 scrive...
 

A2A

A2a