A2A, i Comuni di Milano e Brescia riammessi al voto

Inviato da Redazione il Mer, 03/06/2009 - 10:43

Il Tribunale di Brescia ha dato ragione ai Comuni di Brescia e Milano accogliendone i ricorsi contro la decisione del presidente del consiglio di sorveglianza di A2a, Renzo Capra, di escluderli dal voto in assemblea. Nell'ordinanza il giudice dispone la riammissione dei soci al diritto di voto nell'assemblea che riprenderà oggi a Brescia dopo il rinvio dello scorso venerdì.

I riflettori sono ora puntati sulla nuova riunione di oggi dei soci di A2A dopo il rinvio di venerdì scorso. L'assemblea delibererà sulla proposta di destinazione dell'utile di esercizio 2008 e distribuzione del dividendo, sulla revoca di alcuni componenti del Consiglio di Sorveglianza e sulla nomina del nuovo Consiglio di Sorveglianza.

Capra potrebbe lasciare il proprio posto in scia alla decisione del tribunale. I soci in assemblea potrebbero quindi approvare la revoca di 6 consiglieri, incluso Capra.

COMMENTA LA NOTIZIA