1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

3 Italia porta la tv sul telefonino, “e’ la chiave per andare in Borsa”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La videochiamate non hanno dato gli effetti commerciali sperati, al punto da rinviare a data da destinarsi la quotazione in Borsa? 3 Italia – società controllata da Hutchinson Whampoa di Hong Kong – al nuovo mezzo ci crede. Ed è pronta a spendere altri soldi. Sono quasi 240 milioni di euro, servono per portare la televisione sul display dei telefonini. Non solo qualche immagine o brevi filmati. Un palinsesto completo con 15 canali generalisti, il cui lancio – previsto per il mese di giugno – è affidato all’evento più atteso della prossima estate: i mondiali di calcio in Germania. A due settimane dal rinvio della quotazione a Piazza Affari l’amministratore delegato di 3 Italia, Vincenzo Novari, prova ad archiviare la delusione annunciando la nascita di La 3, la prima televisione mobile italiana che trasmetterà grazie alla tecnologia Dvb-h approvato quale standard europeo.