1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

3 Italia: cda dice no alla quotazione, condizioni di mercato “difficili”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

3 Italia rinuncia alla quotazione a Piazza Affari. Il cda ha deciso infatti di non procedere (è il secondo rinvio). “Le attuali condizioni del mercato per le società di telecomunicazione europee- dice la società in una nota emessa dopo il cda odierno- sono particolarmente difficili, e qunidi la società non ritiene che gli investitori siano pronti ad attribuire, al momento, la valutazione adeguata all’Ipo 3 Italia”. La capogruppo Hutchison Whampoa, “dopo aver investito 6,2 miliardi in Italia, continuerà a sostenere lo sviluppo della società” si legge nella nota. A fine 2005 3 Italia avrebbe raggiunto 5,5 milioni di clienti.