1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

2012, anno record per gli investimenti in ETP

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il 2012 è stato un buon anno per gli investimenti in exchange traded products. Gli ETP attirano infatti un numero sempre più ampio di investitori globali, grazie agli sviluppi in materia normativa in diversi mercati, alla maggior liquidità e all’aumento della consapevolezza, sia tra i clienti retail sia istituzionali, dei vantaggi degli ETP. Questi efficienti strumenti possono essere utilizzati per l’asset allocation strategica e tattica, per accedere a differenti esposizioni e settori di nicchia, per impieghi di liquidità e per la gestione del rischio e per scopi di copertura valutaria.

A conferma di questo, BlackRock ha annunciato che nel 2012 iShares ha guidato l’industria a livello mondiale con una raccolta di 85,3 miliardi di dollari 1, nell’anno record del mercato degli Exchange Traded Products (ETP) che ha registrato afflussi pari a 262,7 miliardi di dollari.
 
Al 31 dicembre 2012 il patrimonio in gestione di iShares a livello globale ha raggiunto i 758,6 miliardi di dollari. La gamma di prodotti iShares quotati sul mercato statunitense hanno registrato il migliore risultato di sempre con flussi pari a 61,0 miliardi di dollari, superando il precedente primato di 59,1 miliardi di dollari del 2007. In Europa, il business ha raccolto 18,3 miliardi di dollari, pari al 56% dei flussi complessivi degli ETP europei. Anche iShares Canada archivia un’annata favorevole, con la crescita del patrimonio in gestione (AUM) a 42,0 miliardi di dollari, considerando che nel 2012 il mercato canadese è stato il secondo migliore mercato degli ETF in termini di crescita.