Unicredito: nuovi impulsti rialzisti su rottura di quota 3.85 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta positiva per Unicredito che termina la giornata di scambi a quota 3.80 euro. Il titolo con il massimo della giornata ha testato nuovamente la resistenza statica a quota 3.85 euro, valore che più volte negli ultimi mesi aveva mostrato la propria validità. Per assistere a nuovi impulsi rialzisti attendiamo la rottura di tale resistenza statica: in tal caso successivi target rialzisti in area 3.95 euro e poi verso quota 4.10 euro, in coincidenza dei massimi relativi di agosto e novembre 2002, e di inizio maggio 2003. Sopra tale resistenza probabile estensione del movimento verso quota 4.30 euro e poi verso a quota 4.46, dove verrebbe chiuso il down gap aperto nella seduta dell’11 luglio scorso.
Al ribasso da monitorare il supporto statico in area 3.70 euro: sotto tale valore successivo target ribassista a quota 3.50 euro, la cui eventuale violazione aprirebbe la strada verso area 3.30 e poi eventualmente verso area 3.10 euro, minimi relativi di metà marzo.
L’analisi degli oscillatori mostra un Rsi che appare girato in positivo. Macd ancora short anche se si registra un riavvicinamento dell’oscillatore alla propria media nelle ultime giornate. Volumi nella media del periodo.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori