Ubi Banca, segnale negativo sotto 9,68 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si è aperta in deciso ribasso la seduta odierna per il titolo Ubi Banca che nelle passate sessioni ha tentato senza successo di superare la resistenza intermedia di quota 9,98 euro, nei pressi della quale transita anche la media mobile a 55 periodi. Il ritorno sotto la media mobile di breve termine a 9,845 propone ora il test del supporto intermedio a 9,68 euro la cui violazione confermata in chiusura di seduta darebbe un segnale ribassista con accelerazioni verso 9,50 e un target finale nei pressi dei minimi di fine novembre a 9,15 euro. Il rilancio delle quotazioni passa attraverso un rapido recupero sia della media mobile di breve che, soprattutto, dell’area 9,98/10 euro che permetterebbe di mettere sotto pressione la ben più importante resistenza a 10,21 euro.


Operatività: Apertura di posizioni short su chiusure inferiori a 9,68 con target 9,50 e 9,15 euro e stop loss a 9,85. Per l’apertura di posizioni long attendere una chiusura accompagnata da incremento dei volumi al di sopra dei 10 euro.


Alessandro Piu


(18/12/2009 – 10:00)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori