Tod’s, nuovo segnale di acquisto a 81 euro

Inviato da Redazione il Mer, 14/03/2012 - 12:44

La brillante progressione messa a segno ieri da Tod’s, favorita in tal senso dalla pubblicazione dei risultati dell’esercizio 2011 archiviato con un utile netto in rialzo del 23,8% a 135 milioni di euro, ha permesso alle azioni del gruppo marchigiano di confermare le indicazioni rialziste emerse nell’ultimo periodo. A livello tecnico infatti il titolo aveva già completato un doppio minimo lo scorso 23 febbraio, giorno in cui le azioni avevano chiuso sopra le resistenze statiche di area 76,70 euro. Le prese di beneficio che hanno contraddistinto l’evoluzione delle quotazioni a inizio marzo, specie con la marcata flessione accusata nel corso della seduta del 6 marzo, ha sempre trovato un valido sostegno nei supporti dinamici espressi dalla trendline ascendente tracciata con i minimi del 2 e dell’8 febbraio. I recenti low del 6 e 7 marzo hanno inoltre trovato sostegno nel transito in area 75 euro della trendline rialzista di medio periodo tracciata con i minimi del 9 e del 18 gennaio. A rafforzare lo scenario long in essere vi è infine la constatazione che lo scorso 15 febbraio il titolo ha violato le resistenze dinamiche di lungo termine fornite dalla linea di tendenza inclinata negativamente tracciata con i massimi del 26 luglio e dell’1 agosto scorso. Considerando che anche le medie mobili di breve e medio/lungo termine confermano le indicazioni rialziste emerse nel corso dell’analisi, chi volesse implementare una strategia long potrebbe valutare l’acquisto del titolo a 81,55 euro. Con stop che scatterebbe con l’eventuale violazione al ribasso della trendline sopracitata a 78 euro, i target sono individuabili in area 84,90 prima e a 92 euro successivamente.

Stefano Alberti

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA