Tim: negativa la violazione al ribasso di quota 4.32 euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata leggermente negativa quella appena trascorsa per il titolo del mib30 che termina la seduta a 4.3520. Dal grafico possiamo notare come da ormai una settimana il titolo stia cercando di formare una base di supporto in area 4.30, più precisamente a 4.32 euro. Risulta quindi evidente che una discesa sotto tale livello permetterebbe ribassi verso la tl rialzista di breve periodo ( linea tratteggiata verde ) che attualmente transita in area 4.20, sopra tale livello ricordiamo il gap up a quota 4.24 aperto il 28 maggio scorso. Solo sotto area 4.10 ( valore che più volte nell’ ultimo periodo ha dimostrato la propria validità come supporto ), il sentiment sul titolo si aggraverebbe favorendo ulteriori discese verso i supporti posti in area 4, 3.90, 3.80 euro. Solo la decisa rottura rialzista, accompagnata da incremento volumetrico, renderebbe nulla tale scenario, permettendo rialzi verso area 4.50, 4.60 ed infine 4.70-4.75 dove al momento transita la rt parallela alla tl rialzista di breve periodo.
L’ esame degli oscillatori mostra:
Rsi: conferma la validità della tl rialzista di breve periodo. Interessante notare come lo stesso si trovi al di sotto dalla riga orizzontale rossa tratteggiata, per salire, importante che venga recuperata.
Macd: sta fornendo segnale di uscita dal titolo. Tuttavia, poiché l’ oscillatore si trova molto vicino alla propria media, saranno importanti le prossime sedute.
Volumi: nella media ma sostenuti anche in queste settimane di ribasso.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori