Terna: possibile rimbalzo da supporto statico in area 2,03 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Variazioni contenute a Piazza Affari per Terna che questa mattina registra una flessione marginale rispetto al close di ieri in area 2,0450 euro. Il grafico mostra come dopo lo stacco del dividendo di inizio settimana e dopo la long black candle di lunedì le quotazioni abbiano raggiunto l’importante supporto statico in area 2,03 euro. Tale livello rappresenta la base di una ampio trading range che rinchiude le quotazioni da novembre 2005. In ottica di trading, possibile l’apertura di posizioni rialziste in prossimità di tale supporto statico con eventuale chiusura in stop su violazione ribassista di area 2 euro. Sotto tale livello infatti è lecito attendersi un’ulteriore flessione verso il successivo target ribassista a quota 1,95 euro. Al rialzo primo valido ostacolo in area 2,0650 euro, mentre a quota 2,0985 verrebbe chiuso il down-gap aperto ad inizio settimana. Sopra area 2,10 possibile accelerazione verso area 2,16 e poi eventualmente verso la trendline ribassista tracciabile collegando i massimi da fine marzo. Nel caso di ulteriori rialzi successivi obiettivi a 2,2250 ed infine a 2,26, parte superiore del trading range sopra citato, che rappresenta una importante resistenza statica. Oscillatori impostati al ribasso. L’Rsi è nuovamente prossimo alla fascia di ipervenduto, condizione che rende probabili un imminente rimbalzo delle quotazioni nelle prossime giornate. Marco Berton. Redazione Finanzaonline.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori