Tenaris, dopo caduta supporti a 16,15 potrebbe arrivare a

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in controtendenza per il titolo Tenaris a Piazza Affari. A fronte di un rialzi dell’indice Ftse Mib abbondantemente superiore al messo punto percentuale l’azione della società della famiglia Rocca arretra dello 0,8% circa a 15,98 euro. In tal modo il titolo conferma il segnale di incertezza dato ieri con la rottura al ribasso del supporto di quota 16,15 euro. Il sostegno è stato protagonista a inizio mese quando ha permesso a Tenaris di costruire un nuovo attacco alla soglia di area 17 euro. L’importanza del livello è evidenziata anche dal suo operato in qualità di resistenza sui tentativi di avanzamento messi in campo dal titolo nel primo trimestre dell’anno. La sua caduta, pertanto, muta lo scenario di Tenaris, protagonista di un rally che nei due mesi tra fine giugno e fine agosto ha permesso un rialzo complessivo del 35%, arenatosi nei pressi di quota 17. Al ribasso ora Tenaris potrebbe raggiungere i 15,35 euro, dove si trovano i minimi di inizio agosto e, attualmente, la media mobile a 100 giorni. La violazione al ribasso di un’altra media mobile, quella a 55 giorni, potrà essere considerato l’inizio del movimento descritto. La media a 55 periodi sta sostenendo il titolo a 15,91 euro, minimi di ieri. L’operatività short potrebbe essere pertanto implementata a seguito di rottura al ribasso di 15,90 euro con target a 15,35 e intermedio a 15,67, posizionando lo stop loss su chiusure superiori a 16,15 euro.


Alessandro Piu


(21/09/2012)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori