Tenaris, chiuso gap down in area 12,85 euro. Ora doppio minimo in costruzione, questi i target

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico in rafforzamento per Tenaris. Questa mattina il titolo ha reagito molto bene alla diffusione dei conti trimestrali aprendo in gap rialzista e superando prima l’importante livello psicologico a 12 euro e successivamente la coriacea barriera statica a 12,30 euro.

Analizzando il grafico giornaliero di Tenaris si può osservare che il movimento odierno è servito al titolo per andare a chiudere un altro gap, questa volta ribassista, lasciato aperto lo scorso 3 agosto in area 12,84 – 12,86 euro, in corrispondenza dei massimi intraday toccati stamattina.

L’insieme di questi elementi depone a favore di un miglioramento significativo del quadro tecnico di breve e medio periodo. Già nel corso delle ultime sedute di ottobre Tenaris ha messo a segno una veloce risalita tecnica, agevolata dal contatto con i supporti statici a 11 euro.

L’attuale fase di mercato potrebbe ora consolidare le indicazioni generate dalla figura tecnica di inversione quale il doppio minimo in costruzione dal 29 agosto scorso. Le probabili proiezioni al rialzo ottenute estendendo la figura tecnica citata sono stimate in area 13 e 13,50 euro.

 


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori