Telecom Italia, possibile una pausa prima di tentare allunghi verso 0,90

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta di mezza ottava con volumi festivi a Piazza Affari. Non fa eccezione il titolo Telecom Italia che si mette in luce con un rialzo di poco superiore al punto percentuale. Si allontana, tuttavia, dai massimi di sessione a 0,8825 euro, quota dove è stata avvicinata la resistenza di quota 0,886 euro. L’ingresso dell’oscillatore Rsi in area di ipercomprato, dopo gli oltre 15 punti percentuali guadagnati dai minimi dello scorso 25 novembre, avvicina la possibilità di una correzione. Tale movimento non creerebbe particolari problemi a meno di un ritorno sotto 0,84/8395 euro, dove si trova a transitare la parte alta del canale ribassista discendente dai massimi dello scorso 28 ottobre, violato al rialzo il 5 dicembre. Pertanto, chi volesse dare fiducia a un’operatività long per Telecom Italia, potrebbe attendere un ritracciamento delle quotazioni in area 0,8595. Target a 0,886 e 0,9065 successivamente con stop loss su rottura al ribasso di 0,8395. 


Alessandro Piu


(07/12/2011)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori