Telecom Italia: nuovi impulsi rialzisti oltre trendline ribassista di lungo

Inviato da Redazione il Gio, 22/05/2003 - 11:42
Quotazioni poco mosse questa mattina per Telecom Italia attualmente scambiata in area 7.34 euro, -0,20%. L'analisi grafica mostra come il titolo dopo lo “spike” di inizio marzo abbia invertito il trend recuperando rapidamente i valori di gennaio 2003. Per assistere a nuovi impulsi rialzisti attendiamo ora il superamento della trendline ribassista di lungo periodo (linea tratteggiata rossa) tracciabile dai massimi di fine luglio 2002 e che più volte ha mostrato la propria validità. L'eventuale rottura di tale resistenza dinamica (attualmente in area 7.50, in coincidenza con una importante resistenza statica) favorirebbe una nuova accelerazione: in tal caso probabile estensione verso il successivo target rialzista a 7.70 euro e poi a 8 ed infine a 8.30 euro, sui massimi relativi di inizio dicembre 2002. Al ribasso importante monitorare il supporto statico a 7.30 euro, la cui eventuale violazione aprirebbe la strada verso quota 7 euro. Sotto tale supporto l'outlook sul titolo si aggraverebbe ulteriormente con probabile accelerazione del movimento verso area 6.50 euro, con possibile target intermedio a quota 6.70 euro. L'analisi degli oscillatori mostra un Macd short dalla seduta del 7 maggio scorso. L'Rsi dopo le ultime due sedute positive si è nuovamente girato in positivo. I volumi, nonostante il rialzo delle ultime giornate, si mantengono su livelli relativamente bassi, a conferma del fatto che gran parte degli operatori preferisce attendere segnali più chiari prima di rientrare sul titolo.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA